Ultima modifica: 6 Giugno 2019
Crossing the Atlantic

Crossing the Atlantic

Si è svolto ieri pomeriggio, 4 giugno 2019, presso la sede centrale dell’ITT ‘Nervi-Galilei’ di Altamura, il corso di formazione professionale per docenti ‘’Crossing the Atlantic- a dive into the linguistic wreckage and cultural bedlam lying between Britain and America’’, intervento di sociolinguistica volto a scattare una fotografia sulle dibergenze linguistiche esistenti tra il Regno Unito e gli Stati Uniiti d’America.
Relatrice del corso è stata la professoressa Mariella Niglio, docente di lingua e cultura inglese presso lo stesso ITT ‘Nervi-Galilei’, già stimata protagonista di altri eventi formativi professionalizzanti rivolti ai docenti di lingua inglese.
L’intervento è stato accolto con grande entusiasmo da parte dei corsisti dopo l’interesse e il successo riscossi nei precedenti incontri.
SI è trattato di una lezione di sociolinguistica focalizzata sulla storia della lingua inglese, diventata anche la lingua degli americani e di come essa si sia evoluta in due varietà a seconda delle influenze linguistiche derivanti da diversi settori, economico, politico, scientifico, sportivo, ma soprattutto dal background culturale dei due paesi.
La professoressa è riuscita ancora una volta a catturare l’attenzione della platea attraverso esilaranti parallelismi lessicali ed espressioni idiomatiche comunemente utilizzate da britannici e americani; il tutto presentato in perfetto e fluente inglese. Immancabile il riferimento al ‘tea time’ tanto a cuore agli inglesi in contrasto con il ‘long coffee’ adorato dagli americani.
Grande apprezzamento e calore sono stati riservati alla collega Niglio alla fine del corso.
Questo intervento dimostra ancora una volta che corsi di formazione di questo tipo, tenuti con competenza da docenti preparati, siano un modo di acquisire conoscenze e competenze nell’ambito del life-long learning, spendibili in maniera pratica ed efficiente nei percorsi di insegnamento e crescita professionale di tutti noi docenti. Grazie Mariella.

prof.ssa A. Marvulli

Condividi questo contenuto dell'IISS "Nervi-Galilei" quì: Share on Facebook
Facebook
0Share on LinkedIn
Linkedin
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email
Print this page
Print