Ultima modifica: 1 Giugno 2019
Racconti…AMO il dono della vita – V edizione

Racconti…AMO il dono della vita – V edizione

   Il giorno 30 maggio, nella splendida cornice della Chiesa di San Domenico di Altamura, si è svolta la premiazione della V edizione del concorso dell’A.I.D.O. – Racconti…AMO il dono della vita.

 

La manifestazione ha visto impegnate varie scuole di Altamura tra cui il nostro Istituto Tecnico Tecnologico “Nervi-Galilei”. I lavori presentati e suddivisi nelle tre sezioni concorsuali: Tema, Cinema breve e fotografia sono stati molti e il lavoro per la commissione esaminatrice incaricata di scegliere i vincitori è stato perciò particolarmente difficile ma entusiasmante nello stesso tempo, avendo verificato con quanta passione gli allievi si sono cimentati ad esprimere il loro pensiero in varie forme sui concetti di donazione e solidarietà.

Il presidente Nicola Disabato ha sottolineato quanto sia importante una coscienza collettiva che deve partire dai giovani e che può sviluppare una nuova educazione civica. La scuola è il primo riferimento per quella parte della società civile che quotidianamente si interroga su come certe scelte e comportamenti nel campo medico e, in generale, della salute, possano contribuire a costruire una società più equa e attenta ai bisogni degli altri. La scuola si può mettere in rete e cooperare con gli altri attori sociali, politici e culturali che caratterizzano e concorrono allo sviluppo delle comunità.

La premiazione ha riservato per il nostro Istituto graditissime sorprese allietate dalle note musicali di Fabrizio De André rivisitato dagli studenti del Liceo Cagnazzi: Faber falegname di Solidarietà. Subito dopo i ringraziamenti alla Commissione esaminatrice, sono stati consegnati i premi ai partecipanti al concorso. Il prof. Antonio Cannito, emozionato e orgoglioso del risultato ottenuto, in rappresentanza dell’I.T.T. “Nervi-Galilei” ha ringraziato l’associazione per la preziosa opportunità di riflessione, attraverso l’arte, su un’importante tematica, quale quella della donazione degli organi, atto di grande civiltà e di rispetto per la vita. La manifestazione si è chiusa con i più sentiti ringraziamenti del presidente Nicola Disabato a studenti, Dirigenti Scolastici e a tutti i partecipanti.


Il Dirigente dell’I.T.T. “Nervi-Galilei, prof. Vitantonio Petronella, ha sostenuto con convinzione la partecipazione al concorso, perché ritiene che gli studenti possano inserirsi, tramite queste manifestazioni, in un contesto più ampio di responsabilizzazione della cittadinanza. Con la diffusione nell’ambito dei Comuni al momento del rilascio della carta di identità dell’opportunità di manifestare la propria volontà in merito alla donazione degli organi, è di fondamentale importanza l’informazione e la sensibilizzazione dei cittadini per aumentare la consapevolezza delle proprie scelte.

Per dirla con Emily Dickinson:
“Se io potrò impedire a un cuore di spezzarsi non avrò vissuto invano. Se allevierò il dolore di una vita o guarirò una pena o aiuterò un pettirosso caduto a rientrare nel nido non avrò vissuto invano.”

 

ECCO I PREMIATI I.T.T. “Nervi-Galilei”:

Sezione Tema:
1° Pepe Rosita, Roselena Lomurno, Francesca Fusco (3^ Agraria)
2° Vittoria Laterza (5^ Agraria)
3° Maria Rusu
Sezione Cinema breve:
1° classificato
Maria Crapuzzi, Martina Cornacchia, Michele Direnzo, Donatella Loviglio, Antonella Mininni, Nicole Pellicano.

Montaggio: Nicola Lomurno. (3^ Grafica)
Sezione Fotografia:
1° classificato
Anna Giustino, Teresa Marvulli (3^ Grafica)
Mariaelena Morelli, Mattia Dininni (4^ Grafica)

Prof. Angelo Di Donna

Condividi questo contenuto dell'IISS "Nervi-Galilei" quì: Share on Facebook
Facebook
0Share on LinkedIn
Linkedin
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email
Print this page
Print